# Tag popolari

20 Aprile 2024

Bio & Sostenibile

Il benessere tutt’intorno a te! Magazine e Newsletter

 

Viaggiare in auto con il proprio cane

L’articolo 169 del codice stradale consente il trasporto di animali domestici in condizioni di sicurezza per il guidatore e per l’animale.

Viaggiare in auto con il proprio cane

Se si viaggia con un solo cane questo può rimanere libero, a patto che stia sul sedile posteriore e non rechi disturbo al guidatore.

Basterà legarlo a una cintura di sicurezza apposita. Se si viaggia con più animali questi saranno collocati in apposite gabbie o nel vano posteriore della macchina, diviso da reti o altri mezzi idonei.

Il trasportino, se ben fissato e della giusta misura, ha il compito di garantire la sicurezza del cane e anche la nostra. La sua base deve essere larga e liscia. Una volta messo a terra deve avere una perfetta aderenza con la superficie alla quale è appoggiato. Inoltre è uno strumento piuttosto sicuro in caso di incidente o brusca frenata perché contiene il cane.

L’animale deve poter starci in piedi, girarsi e sdraiarsi comodamente.

Se troppo ampio il cane rischia di venire spostato di qua e di là durante il viaggio.

Viaggiare in auto con il proprio cane

Esistono tanti tipi di trasportino.

Quelli in materiale morbido sono maneggevoli ma non sempre facili da pulire; sono adatti per i cani di piccola taglia, se tranquilli e non distruttivi.

Il trasportino semirigido è molto resistente e semplice da pulire. E’ adatto per i cani di taglia piccola e media.

Per i cani grandi si sceglierà un kennel rigido, tipo gabbia di metallo o di alluminio, da fissare nel bagagliaio.

Qualunque sia la scelta controllate che abbia delle griglie di ventilazione abbastanza ampie per permettere il passaggio dell’aria e che le aperture siano comode.

Il cane deve essere abituato al kennel prima della partenza altrimenti il vostro viaggio rischia di non essere affatto piacevole.

Occorre fare un percorso graduale, iniziando in casa, senza mai forzarlo ad entrarci dentro. Solo dopo si potrà mettere il trasportino in macchina e fare qualche prova di giro breve con una meta piacevole.

Viaggiare in auto con il proprio cane

Pensateci per tempo, ogni cane ha i propri ritmi!

Ricordate inoltre che è preferibile viaggiare nelle ore più fresche. Prevedete delle soste regolari per permettere al vostro amico di sgranchirsi, di bere e di fare i bisogni.

Può servire anche a voi riposarvi un po’.

Evitate di fare mangiare il cane prima della partenza specie se soffre il mal d’auto. In questo caso fatevi consigliare qualche farmaco dal veterinario per aiutarlo ad affrontare il viaggio.

Con qualche accorgimento il vostro può essere un viaggio semplice…

Quindi buone vacanze a 6zampe!

Sono Catherine Ratajczak Guidi, educatore cinofilo – dogsandcath

Next Post

I nipoti in affitto che abbattono le barriere digitali

Sab Lug 8 , 2023
Emil Banca ha finanziato un progetto per aiutare gli operatori della Fondazione Ant a gestire parte dell’assistenza domiciliare da remoto e gli assistiti ad affrontare senza paure le piccole imprese quotidiane legate al web. Un nipote in affitto per abbattere le barriere digitali e aiutare gli operatori della Fondazione Ant […]
Nipoti in affitto

Ti può interessare anche...

seers cmp badge