# Tag popolari

17 Aprile 2024

Bio & Sostenibile

Il benessere tutt’intorno a te! Magazine e Newsletter

 

In primavera facciamo attenzione al fegato dei nostri animali

Secondo i principi della Medicina Tradizionale Cinese, la primavera è la stagione in cui si passa dallo yin invernale allo yang dell’estate, e il fegato è l’organo che regola questo flusso di energia. Questa è quindi la stagione migliore per depurare e sostenere quest’organo così importante per il benessere dei nostri animali. Il fegato è responsabile di processi importanti come la regolazione della glicemia, la produzione di bile e la regolazione della coagulazione del sangue. 

Il fegato è il filtro più importante dell’organismo per liberarsi dalle sostanze tossiche, oltre ad aiutare ad assorbire i grassi e alcune vitamine.

Il fegato è un organo molto vulnerabile nel cane e nel gatto, poiché i nostri animali domestici sono estremamente esposti a tossine ambientali e alimentari. 

Alcuni animali sono maggiormente predisposti dal punto di vista genetico all’insufficienza epatica, così come le carenze vitaminiche possono causare malfunzionamenti del fegato. Anche certe infezioni batteriche e virali possono causare il blocco di questo organo vitale. Non è semplice intuire un problema epatico, perché i sintomi sono spesso generici, ma è opportuno rivolgersi al proprio veterinario se il nostro animale appare svogliato, debole, con scarso appetito, perde peso ed il suo mantello si presente opaco e maleodorante. Se il carico delle tossine aumenta ulteriormente, diventerà più complesso intervenire con efficacia. Fortunatamente le cellule epatiche mantengono una buona capacità rigenerativa anche nel soggetto adulto ed anziano. Questo aspetto è importante, perchè ci consente di intervenire con successo nel sostenerlo e liberarlo dalle tossine.

Come possiamo sostenere il fegato dei nostri animali durante la primavera?

    1. L’alimentazione è fondamentale e dovrebbe essere costituita da alimenti freschi, con proteine ad alto valore biologico e piccole quantità di vegetali ad ogni pasto.
    2. La Natura mette a disposizione una pianta priva di effetti collaterali, il Cardo Mariano, adatto sia ai cani che ai gatti, che contiene la silimarina, una sostanza ad azione protettiva sulle cellule epatiche e che ne stimola la detossificazione, con conseguente miglioramento della funzionalità epatica.
    3. Il reishi, un fungo medicinale noto da millenni per le sue proprietà benefiche, svolge azione di sostegno sul fegato.
    4. Il glutatione, una sostanza prodotta da ogni organismo, è il più potente antiossidante epatico e può essere introdotto anche attraverso l’alimentazione, con carni, uova e vegetali crudi.

    A cura di Alessia Podda, Naturopata, Holistic Animal Health Practitioner

    Next Post

    10 consigli per riordinare la casa in modo sostenibile

    Mer Mar 20 , 2024
    Primavera tempo di riordino e di pulizie! Sono tante le cose che si accumulano nelle nostre case e spesso i nostri armadi e i cassetti traboccano di oggetti che per anni e anni restano inutilizzati. Tutto questo è uno spreco!Approfittiamo della bella stagione per porre fine al disordine e liberarci […]
    10 consigli per riordinare la casa in modo sostenibile

    Ti può interessare anche...

    seers cmp badge